Ma… Cosa fa un life coach praticamente?

Se dovessi dire cos’è che faccio come life coach, direi che aiuto le persone a scoprire chi sono e a realizzare i loro sogni.

Il mio campo preferito sono le relazioni: quelle con gli altri, e quella che senza ombra di dubbio durerà per tutta la vita, ovvero quella con sé stessi. Potrei pertanto dire che aiuto le persone a migliorare le loro relazioni mentre scoprono chi sono, realizzano i loro sogni, e si godono il viaggio.

Ovviamente, ogni cliente è diverso, il mio approccio cambia, le tecniche utilizzate anche. Non ho un protocollo standard, uguale per tutti. Solitamente ascolto al principio quello che i miei clienti si aspettano da me e dalla nostra relazioni di coaching. Prendo nota dei loro desideri e del risultato che vogliono. Tracciamo insieme la loro visione. Poi il viaggio ha inizio, e di sessione in sessione, e soprattutto nello spazio di tempo fra una e l’altra, facilito i miei clienti a superare gli ostacoli, ad attingere alle loro risorse… a volte, ad alleggerire il carico, eliminando le “cianfrusaglie” le cose inutili. A volte faccio da specchio al cliente, gli offro più visioni della realtà… gli ricordo chi è davvero, e i suoi desideri, quando le circostanze della vita sembrano assorbirlo.

Ci sono clienti che lavorano con me alcuni mesi, altri con che fanno alcune sessioni e poi proseguono da soli. Altri fanno un percorso annuale. Altri mi chiedono di incontrarci mensilmente per essere sicuri di mantenere la direzione che abbiamo stabilito insieme… poichè strada facendo a volte trascuriamo le cose che sono per noi davvero importanti, e diventa fondamentale prendersi del tempo per fare il cosidetto punto della situazione.

Una delle cose che si presentano praticamente sempre nella vita, e mentre lavoro con i clienti nel coaching, sono gli ostacoli lungo la strada. é inevitabile: se siamo vivi, ci saranno ostacoli. E se non siamo ancora dove vogliamo è perchè c’è un divario più o meno grande, che ci separa dai nostri desideri.

Nel prossimo post, sarà un piacere introdurre questo affascinante argomento degli “ostacoli on the road!”. Nel frattempo caro lettore o lettrice, spero di averti iniziato a dare un’idea più chiara di quello che faccio come life coach.

Fino al prossimo post, ti auguro buon lavoro… o dato che è agosto… BUONE FERIE!

Chiara… Siempreclara